Adidas
 
Buon passo, ancora punti, ma per il podio Liberati deve attendere
11/06/2017

"Diciamo che il passo adesso c'è veramente. Abbiamo fatto un bel salto in avanti e qui in Francia la prova di ciò è che siamo andati per due volte a punti". Edoardo Liberati riassume in questo modo l'epilogo di un weekend sicuramente positivo in termini di prestazioni. Anche se per il primo podio di questa stagione bisogna ancora attendere.

Al Paul Ricard il pilota romano è stato protagonista del terzo appuntamento dell'International GT Open. Sabato, in Gara 1, in equipaggio con il giovane Kang Ling sulla Lamborghini Huracán GT3 del team Raton Racing, era riuscito a concludere settimo dopo una straordinaria rimonta nelle fasi iniziali.

Domenica, nella seconda sessione di qualifica, è stato Kang Ling ad ottenere l'undicesimo responso ed il quinto della classe PRO. Il cinese, a causa di un taglio di chicane, in gara ha perso però alcune posizioni durante il primo stint di guida. Quindi, nei pit-stop, ha lasciato il volante a Liberati mentre si trovava tredicesimo. È stato quindi l'italiano a fare egregiamente il resto del lavoro, risalendo definitivamente in nona piazza.

Un risultato, quello di oggi, che ha nuovamente confermato il binomio italo-orientale nella "top 10", con un rendimento costante e positivo.

Il prossimo appuntamento dell'International GT Open è adesso in programma il primo fine settimana di luglio, quando la serie approderà a Budapest, sul circuito dell'Hungaroring. E sarà lì che Edoardo Liberati e il suo compagno di squadra cercheranno di voltare pagina facendo ancora meglio.


Tutte le news ...