Adidas
 
Edoardo Liberati ci crede: a Buriram per puntare in alto
09/05/2018

Sarà la pista del Chang International Circuit (Buriram) ad ospitare questo fine settimana, 12 e 13 maggio, il secondo dei sei doppi appuntamenti della Blancpain GT Series Asia che conta di vedere al via una trentina di vetture. In Tailandia a puntare in alto ci sarà nuovamente Edoardo Liberati, che dopo il positivo esordio di Sepang dello scorso aprile, vanta delle ambizioni importanti.

Se in Malesia il pilota romano faceva praticamente il suo debutto assoluto sulla Nissan GT-R NISMO GT3 del team KCMG divisa con Florian Strauss, questa volta sia lui che il suo compagno e la squadra stessa possono senz'altro contare sul fatto di conoscere meglio la vettura.

La prima uscita di Sepang è stata subito segnata positivamente dal quinto posto assoluto ed il quarto della Silver Cup ottenuti nella prima gara, cui ha fatto seguito un nono piazzamento ed ancora il quarto di classe in Gara 2. Ciò ha consentito al binomio italo-tedesco di concludere in weekend portando a casa dei punti importanti.

A Buriram, Liberati-Strauss ci arriveranno dunque quarti in campionato tra i Silver, ad una sola lunghezza dall'equipaggio Bastian-Niederhauser (terzo) e a 11 dai leader Cheng Congfu-Rump.

Due le gare in programma anche questo fine settimana, entrambe della durata di un'ora, trasmesse interamente in live streaming sul sito ufficiale www.blancpain-gt-series-asia.com. La prima prenderà il via sabato alle 14.30 locali (le 9.30 ora italiana) e la seconda domenica alle 13, quando in Italia saranno le otto del mattino. Sempre sabato si svolgeranno le due sessioni di qualifica di 15 minuti ciascuna, mentre nella giornata di venerdì si inizierà con le prove libere.

"Questa volta puntiamo decisamente ad entrare nelle prime tre posizioni. Ci siamo già andati vicinissimi in Malesia. La nostra vettura si è subito rivelata molto competitiva e adesso possiamo dire di conoscerla anche meglio - ha commentato Liberati - Su questa stessa pista ci ho corso inoltre nel 2016, nel campionato GT Asia Series (che in quello stesso anno il pilota italiano è riuscito a vincere, conquistando il suo terzo titolo di un ricco palmarès), finendo in quella occasione sul podio".


Tutte le news ...