Adidas
 
Liberati subito protagonista al suo rientro nella Carrera Cup Italia

Terzo tempo in qualifica, in occasione del suo rientro nella Carrera Cup Italia con la vettura del team Ghinzani Arco Motorsport divisa con lo svizzero Hans-Peter Koller; poi, oggi, il quarto posto nella prima delle due gare “sprint”: è iniziato così il weekend di Imola di Edoardo Liberati.

Per il romano, che a distanza di due anni è tornato al volante della 911 GT3 Cup che anima il monomarca di Porsche Italia, si è trattato di un risultato indubbiamente positivo, che fa seguito alla “toccata e fuga” di due settimane fa a Vallelunga, nel Campionato Italiano Gran Turismo, quando centrato subito la vittoria nella Super GT Cup.

Liberati, pilota ufficiale dello GT3 Junior Program di Lamborghini ed attuale leader del campionato GT Asia Series (l’ultimo e decisivo appuntamento è in programma sul tracciato cinese di Shanghai a metà ottobre), ha dimostrato fin da ieri di riuscire a inserirsi senza problemi di sorta nel gruppone di testa, sebbene alla sua prima esperienza con la vettura tedesca in una versione più evoluta rispetto a quella che aveva guidato nel 2014.

Scattato bene dalla seconda fila (senza alcuni problemi di traffico, venerdì avrebbe potuto puntare anche alla pole), il driver laziale ci è rimasto per alcuni giri; fino a quando, rallentato dal francese Côme Ledogar di cui aveva preso la scia, ha finito per commettere un piccolo errore che ha permesso a Daniele Di Amato di superarlo.

Da quel momento in poi Liberati è sempre rimasto incollato alla vettura del suo diretto avversario, anche se al traguardo si sia poi dovuto accontentare del quarto posto.

Domani Liberati tornerà in pista nella “endurance race” da 45 minuti più un giro che lo vedrà alternarsi al volante con Koller. Il via alle ore 12.20 con la diretta su DMax ed in web-streaming sul sito internet www.carreracupitalia.it.


Tutte le news ...