Adidas
 
Weekend “no” per Edoardo Liberati a Budapest
03/07/2017

Quello dell'Hungaroring doveva essere il weekend del riscatto per Edoardo Liberati, che affrontava il quarto dei sette appuntamenti dell'International GT Open reduce da un buon fine settimana al Paul Ricard, il 10 e 11 giugno.

Invece a Budapest le cose non sono andate per il meglio. "Fin dalle qualifiche non si è riusciti a trovare la strada giusta per poterci inserire nelle posizioni di testa - ha commentato il romano - Come se non bastasse, in Gara 2 sono stato subito tamponato da un'altra vettura, finendo in testacoda e dovendo poi recuperare dal fondo".

Proprio in Gara 2 per Liberati (autore del decimo responso nel secondo turno di qualifica) ed il suo compagno di squadra Kang Ling è arrivato un migliore nono piazzamento, dopo che il sabato entrambi erano riusciti a portare al traguardo la Lamborghini Huracán GT3 del team Raton Racing in diciassettesima posizione.

Archiviato questo fine settimana, il prossimo impegno nella categoria è adesso fissato per il primo fine settimana di settembre, subito dopo la pausa estiva, sul tracciato inglese di Silverstone.

Nel frattempo Liberati tornerà in pista con la squadra giapponese Team Emperor nel Lamborghini Super Trofeo Asia (di cui ha conquistato il titolo due anni fa), che il 20 agosto farà tappa al Fuji.


Tutte le news ...